Archivi tag: amore

Le tue gambe

Immagine

Mi chiedi perché amo guardare le tue gambe. Perché, quando sei sdraiata sul letto, nuda, amo carezzarti e indugiare con le dita risalendo dalle tue caviglie verso l’alto. Perché alle mie dita fanno poi seguito i miei baci. Ti sfioro, e, come un esploratore, con le labbra seguo le vie che risalgono il sentiero del piacere. E tu non rimani indifferente quando pretendi di ritrarti, lasciando che poi la passione prenda il posto del pudore.

You ask me why I love looking at your legs. Why when you’re lying in bed, naked, I love to caress and linger you with my fingers, moving from your ankles upward. Why my kisses always follow my fingers. I touch you softly, and, as an explorer, my lips follow the path up to your pleasure. And you do not stay indifferent when you pretend to shrink away, leaving passion to take the place of decency.

Immaginazione di te ….

Immagine

Vorrei essere l’acqua della vasca in cui ti immergi. Per avvolgerti nel mio abbraccio e riscaldarti. Scivolare sulla tua pelle e distendere col mio tocco i tuoi muscoli. Esplorare il tuo corpo avvolgendomi intorno alle tue curve. Nascondermi e inoltrarmi là dove il desiderio mi porta. Non troverei alcuna barriera mentre bacio il tuo collo e mi tuffo verso il basso sfiorando i tuoi seni … per poi essere là dove …. dove lascio che sia l’immaginazione a parlare mentre io taccio …

 

Il vento ….

Il vento, ecco, si’, forse il vento lo sa. Quel vento dolce che soffia vagamente pigro e smuove i rami piu’ alti degli alberi. Li fa oscillare cullando le foglie. Ogni tanto una si stacca inebriata da quella continua carezza, concedendosi al suo caldo abbraccio. E lui, come tenero amante, l’accompagna in volo facendola sognare, mostrandole orizzonti sconosciuti, facendola vivere ancora e vivendo con lei. Ecco, il vento, quel vento e’ una delle facce dell’amore. E, dentro quel vento, l’ala che vi si appoggia precisa e schietta. Forte. Si innalza e nell’alto del suo volo ammira distese infinite verdi o azzurre. Finche’ non giunge a trovare una nuova essenza con cui finalmente condividere il gesto. Ed e’ allora, solo allora che trova l’intero conservando e moltiplicando se stessi.

Si’ certo, non posso dimenticare, anche la Luna lo sa, quella Luna che rischiara le Notti in cui tutto sembra vuoto, quel piccolo occhio sorridente in un mondo che si fa scuro. E poi, poi lo scorgi quel suo raggio che attraversa il cielo ad indicarti una Stella, la tua Stella. E prima di capire, anche prima di vedere, gia’ sai che quella e’ la direzione, che quella e’ la strada.

Questo è il mistero: esistono momenti in cui d’improvviso tutto si fa chiaro, e tutto il resto non conta. Forse perche’ Amore ha una Sua voce che segretamente ti parla, non la senti ma ti esplode dentro con fragore immenso. E sarebbe da stolti sottrasi ad essa, distrarsi ed andare altrove. Cosi’ fu per me, e prima di sapere gia’ sapevo. E questa e’ la mia strada, ora e sempre.

Tu sei la mia strada.

Immagine

Sensualità

image

Non so tracciare immagini che con le parole, e queste foto sono attimi d’amore in cui la passione rimane inevitabilmente imbrigliata. E se basta solo l’idea di te a congiungersi col desiderio, il tuo profumo …. le tue dita che mi sfiorano … le tue labbra … ecco, tutto questo rende il mio cuore impavido, facendolo anelare ad un premio ancor più alto.

Quando l’amore che ci lega incontra la tua sensualità, io giungo a te e tu mi accogli … ed allora le parole svaniscono diventando inutili …. E restiamo solo noi e le nostre anime nude.