D31 3 D3m0n1

Gli antichi dei, come i demoni, non sono altro che statue in un giardino corrotto. Rampicanti e muffe li ricoprono facendosene beffe. La loro immortalità, il loro potere, sta solo nell’arte del ricordo. Quando la memoria tace, la statua – simulacro dell’entità eterea – si disgrega. Tutto scompare, come un lago i cui immissari si sono seccati.

Eppure basta una distrazione, una preghiera sussurrata, anche solo l’offerta di un voto fasullo e la Furia risorge. Uguali nel ritorno, dei o demoni pretendono sacrifici umani per soddisfare la propria fame.

Non distraetevi. Preparatevi alla nuova era. Welcome to the new age.

3 pensieri riguardo “D31 3 D3m0n1”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...