Come atleti

image

Come dicevo la fine è nota. E allora prendiamola bene. In allegria. Ogni volta che spegniamo la luce accarezziamo il buio. Sentiamo lentamente il nostro respiro spegnersi in gola. Non siamo che atleti che si allenano per la partita definitiva. La (di)partita. Cerchiamo tutti il calore di un abbraccio che ci faccia sentire vivi, perché temiamo l’ultimo di cui godremo, quello della gelida Signora.
Ed ora …. buonanotte. …

I was 20yo



Spandau Ballet
Through the Barricades

Mother doesn’t know where love has gone
She says it must be youth
That keeps us feeeling strong
See it in her face, that’s turned to ice
And when she smiles she shows
The lines of sacrifice
And now I know what they’re saying
When the sun begins to fade
And we made our love on wasteland
And through the barricades
Father made my history
He fought for what he thought
Would set us somehow free
He tought me what to say in school
I learned off by heart
But now that’s torn in two
And now I know what they’re saying
In the music of the parade
We made our love on wasteland
And through the barricades
Born on different sides of life
We feel the same
And feel all of this strife
So come to me when I’m asleep
We’ll cross the line
And dance upon the street
And now I know what they’re saying
When the drums begin to fade
We made our love on wasteland
And through the barricades
Oh, turn around and I’ll be there
There’s a scar through my heart
But I’ll bare it again
I thought we were the human race
But we were just another border-line-case
And the stars reach down and tell us
That there’s always one escape
I don’t know where love has gone
And in this trouble land
Desperation keep us strong
Fridays child is full of soul
With nothing left to lose
There’s everything to go
And now I know what they’re are saying
It’s a terrible beauty we’ve made
So we make our love on wasteland
And through the barricades
Now I know what they’re are saying
as hearts go to their graves
we made our love on wasteland
And through the barricades.

L’occhio

eye
[Photo shot in NY and elaborated by FaRiv]

La partita è certamente truccata e la fine è nota. Non fermarti per così poco. Se non punti non puoi vincere. Stai sicuro che le regole del gioco cambieranno quando i dadi staranno già rotolando sul tappeto. Nessuno ti darà il nuovo manuale. Tu vai avanti tranquillo. Segui la tua strada. Anche l’Alto Magister a volte si distrae e potrai segnare i tuoi punti.
Ricordati che esiste sempre un’occasione che solo tu puoi cogliere. Per una volta abbi il coraggio di riconoscerla e non fartela scappare. Credici.

L’occhio s’aprì
E si chiuse
Nella notte intatto
A mostrar la via
A chi non era distratto

Esistenza

image

[Image from Weird Tales Magazine ]

Passi nella notte. Nessuna ombra. Al buio non esistono ombre. Ognuno è per sé. Si nasce soli e si muore soli. Il resto è una lotta continua per esistere, per resistere. Nell’infinita magnanimità dell’esistenza ci illudiamo che ci sia data una scelta. Vero è. Forse. Ma in fondo è  tutto un affanno prima della parola Fine.

Far Finta di Essere Sani

Vivere, non riesco a vivere ma la mente mi autorizza a credere che una storia mia, positiva o no è qualcosa che sta dentro la realtà. Nel dubbio mi compro una moto telaio e manubrio cromato con tanti pistoni, bottoni e accessori più strani far finta di essere sani. Far finta di essere insieme a una donna normale che riesce anche ad esser fedele comprando sottane, collane, creme per mani far finta di essere sani. Far finta di essere… Liberi, sentirsi liberi forse per un attimo è possibile ma che senso ha se è cosciente in me la misura della mia inutilità. Per ora rimando il suicidio e faccio un gruppo di studio le masse, la lotta di classe, i testi gramsciani far finta di essere sani. Far finta di essere un uomo con tanta energia che va a realizzarsi in India o in Turchia il suo salvataggio è un viaggio in luoghi lontani far finta di essere sani. Far finta di essere… Vanno, tutte le coppie vanno vanno la mano nella mano vanno, anche le cose vanno vanno, migliorano piano piano le fabbriche, gli ospedali le autostrade, gli asili comunali e vedo bambini cantare in fila li portano al mare non sanno se ridere o piangere batton le mani. Far finta di essere sani. Far finta di essere sani. Far finta di essere sani.

Vivere, non riesco a vivere ma la mente mi autorizza a credere che una storia mia, positiva o no è qualcosa che sta dentro la realtà. Nel dubbio mi compro una moto telaio e manubrio cromato con tanti pistoni, bottoni e accessori più strani far finta di essere sani. Far finta di essere insieme a una donna normale che riesce anche ad esser fedele comprando sottane, collane, creme per mani far finta di essere sani. Far finta di essere… Liberi, sentirsi liberi forse per un attimo è possibile ma che senso ha se è cosciente in me la misura della mia inutilità. Per ora rimando il suicidio e faccio un gruppo di studio le masse, la lotta di classe, i testi gramsciani far finta di essere sani. Far finta di essere un uomo con tanta energia che va a realizzarsi in India o in Turchia il suo salvataggio è un viaggio in luoghi lontani far finta di essere sani. Far finta di essere… Vanno, tutte le coppie vanno vanno la mano nella mano vanno, anche le cose vanno vanno, migliorano piano piano le fabbriche, gli ospedali le autostrade, gli asili comunali e vedo bambini cantare in fila li portano al mare non sanno se ridere o piangere batton le mani. Far finta di essere sani. Far finta di essere sani. Far finta di essere sani.

 

Il suo abbraccio

image

Ed ecco anche quest’oggi giunge la Notte a rapinarmi della  mia presenza. Il suo alito leggero si distende su di me e, poco a poco, scivolo nell’oblio. Mi perdo strascicando gli ultimi pensieri. Oppongo inutilmente resistenza, anche se so che ben presto mi arrenderò al suo abbraccio.
Giunge il momento. Addio. Buonanotte.