Frammenti

143502
[Image by Jena DellaGrottaglia]

Ricordo quando i vulcani dominavano questo pianeta rimodellandolo ad ogni respiro, seguendo il ritmo incessante del loro cuore che pulsa. Ricordo i canti che hanno descritto creandola questa Terra, l’Acqua, il Dio Serpente, la Donna Leone e, per ultimo, Anansi, col cappello nero in testa e la giacca gialla. Io ero lì e guardavo senza intromettermi. Mi è sempre venuto bene … silenzioso, distante. Tutto muta poi e alla fine del giro tutto torna a ripetersi. I deja vu non sono altro che vite anteriori, tasselli fuori sequenza di un puzzle infinito..

Un pensiero su “Frammenti”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...