Il Regno di sotto

image

Yes. That’s true. Believe in Angels. It’s all what you can do. But if you believe in Angels …. how can you forget their Evil Brothers?
In fin dei conti pagarono cara la loro presunzione. La loro ribellione. Fu sancito un patto: che sia loro il Regno di sotto, ma che non muovano di lì. Nessuna interferenza sul piano degli uomini.
Ma furono gli altri a violare la regola. Baltazar – colui che osserva – non s’ingannava guando riferí dabbasso di quella schiera di eteree sottane bianche luminescenti che si facevano custodi del destino e mediatori delle scelte umane.
Protestò a viva voce Baltazar col suo padrone Stella del Mattino: pretendeva anch’egli una legione per ingaggiar battaglia.
Non fu difficile spiegargli che bastava l’Uomo a scofiggere la concorrenza. É da quando mangiò dell’albero della Verità che il Regno di sotto è il più affollato. Non servono raccomandazioni per un posto in prima fila.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...